Una giornata di Campagna Elettorale con persone che vivono la crisi vera, intervenga il Sign.Verità e la Sign.Sincerità

Ieri insieme ad alcuni miei amici nello specifico Marco e Claudio abbiamo incontrato in una delle nostre camminate ed incontri , in questo caso, di Campagna elettorale alcuni Commercianti.

Bhe quando vedi che 3 attività chiuderanno nei prossimi mesi ed un altro paio stanno valutando se andare avanti o meno, tutto nel giro di 20 metri, capisci che qui al di la della protesta , si deve applicare serietà in una attività vera di Sviluppo , perchè se le famiglie non spendono il Commercio muore e cosi muoiono tante attività, purtroppo umanamente non è stato per niente un bel Pomeriggio, perchè quando dopo quasi 10-20 anni persone storiche del quartiere ti parlano in modo chiaro che chiudono le proprie attività, tutto ti lascia pensare.

Mi spiegavano che la gente che prima comprava 3 oggi come 1 , mi spiegavano che gli affitti salgono sempre di più in modo sregolato , mi dicevano che il quartiere invecchia e diventa sempre più dormitoro, mi dicevano che oggi loro hanno difficoltà a pagare l’affitto , ancor più difficoltà di portare qualche soldino a casa, che ogni giorno si svegliano sperando che qualcuno entri e che stanno riducendo i costi dei prodotti mettendo cartelloni fuori al negozio pur di attirare gente e guadagnando molto meno degli anni precedenti.

Loro sanno che Io nel mio ruolo e nella mia attività non posso risolvere i loro problemi e qualcuno si è anche vergognato alla sua età di confrontarsi con me che potevo essere un figlio o nipote, ma d’altronde tutti hanno detto che non vogliono ne promesse impossibili ne proteste fine a se stesse.
Loro vogliono un paese normale che faccia vivere in modo sufficiente tutte quelle famiglie normali che ogni giorno provano ad essere sufficienti con il loro onesto lavoro.

La cosa positiva è che più di uno mi ha detto :

” GENNà QUI LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI NON è CHE CI RESTITUISCONO I SOLDI DELL’IMU, NOI LE TASSE LE VOGLIAMO PURE PAGARE, MA VOGLIAMO CHE LE FAMIGLIE TORNINO A COMPRARE ALMENO IL MINIMO NECESSARIO PER CAMPARE PURE NOI ‘

Questa ultima frase mi è rimasta dentro cosi come questo pomeriggio, quel Gennà con tono un po affranto ma anche con un po di speranza mi spinge ad andare avanti e continuare a lavorare nel modo in cui credo.

Penso che il prossimo Governo debba essere un Governo che si basi su due principi :

”Verità e Sincerità”

le false promesse ed i facili slogan li dobbiamo lasciare ad altri,
….forse il SIGNOR Verità e la Signora Sincerità
non bucheranno lo schermo tv
non affascineranno quelli incazzati….
ma avranno il compito di parlare all’animo ed alla ragione dei commercianti che ho parlato io ieri ed ai tanti cittadini che in modo onesto provano a dare una vita sufficiente alla loro famiglia ed ai propri figli.

Gennaro Acampora

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...