Se ci vuole Responsabilità a Napoli, per il futuro che sia Responsabilità vera.

A napoli si inizia a parlare di rimpasti di giunta e allargamenti di maggioranza.
Quello che però non si discute è cambiare per fare cosa.
Penso che cambiare caselle o allargare ad altri colori politici per non cambiare modalità e programmi serva a poco.
Penso che dall’Attuale Giunta De Magistris, i due assessori che hanno lasciato i segni peggiori in Città siano Donati e Sodano, anche se per ripartire ovviamente se si ha voglia davvero, penso che l’azzeramento della Giunta ed una discussione nuova sia doverosa, perché gli errori non sono mai unilaterali.
Non penso che Pd-Sel debbano però entrare in giunta con nomi di Partito, ma proporre profili tecnici del campo del centro sinistra che possano aiutare la Città, collaborando con l’attuale maggioranza solo e soltanto su temi precisi e dettagliati.
Non penso ovviamente neanche che in giunta Comunale debbano entrare profili politici di Idv e Rifondazione ma anche in questo Caso ipotizzare un Governo tecnico ma di area politica di sinistra sia una soluzione che possa aiutare il Comune, il Sindaco e Noi cittadini a migliorare un po’ la nostra situazione attuale, che peggiora ogni giorno di più.
Quando parlo di una Giunta con profilo tecnico alto ma di area politica di sinistra, intendo elevare il livello qualitativo nettamente con personalità che possano parlare di Napoli in modo diretto con i prossimi Ministri o con gli altri Enti Istituzionali.
La rivoluzione arancione di Pisapia ad esempio a Milano prevedeva in giunta personalità che a Milano conoscevano tutti con un profilo alto, ormai ciò sta avvenendo un po’ dovunque in Italia nelle ultime amministrazioni(finalmente), certamente i Sodano di turno o i Donati in altre giunte di Città importanti non sarebbero stati tenuti in considerazione come super Assessori (avendo le maggiori e migliori deleghe per la Città)
Penso che un inizio di cambiamento possa iniziare da qui, possa iniziare con un dialogo Politico largo perché se il Pd deve essere un partito responsabile a livello nazionale, non vedo perché non debba mettere in campo anche per la città di Napoli i suoi profili tecnici migliori affinché si possa rimettere in moto un processo democratico ed aperto che possa aiutare con responsabilità e non per ricoprire caselle Politiche la Città di Napoli.
Non accetterei un rimpasto di giunta dove questi assessori attuali vengano sostituiti da politici espressione chiusa di partito di Idv, rifondazione o di PD-Sel.
La città oggi ha bisogno di altro a bisogno di rimettere in moto processi e forze positive ed il Pd deve essere il primo insieme a chi oggi governa che con punti precisi deve parlare a tutta la città con SINCERITÀ, partendo dai propri errori per RICOSTRUIRE E FAR COSTRUIRE SENZA SCASSARE PIÙ NULLA…
Per una Napoli Bene Comune.
Gennaro Acampora
(Consigliere Pd Municipalità3-Responsabile Pubblica Amministrazione e Beni Comuni Giovani Democratici Campania)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...