Assemblea Provinciale PD Napoli (Venerdi 10 Maggio ore 16)… alcune idee Personali sul PD

ITALIA-CAMPANIA-NAPOLI… SITUAZIONI SIMILI !!!

Alcuni Pensieri Personali  dell’Assemblea Provinciale del PD Napoli , che si svolgerà Venerdi 10 Maggio.

Penso che l’Assemblea di Venerdi debba essere un importante momento di discussione Politica e non solo un semplice voto per eleggere alcuni organismi locali.

La discussione deve ASSOLUTAMENTE riguardare sia le vicende Nazionali che poi continueranno il giorno successivo a Roma con L’Assemblea Nazionale, sia le vicende locali sulla gestione delle campagne elettorali dei Comuni al voto e sulle vicende di Napoli Città.

ANDIAMO PER PUNTI :

-Sulla vicenda Nazionale penso che la richiesta di un Congresso Aperto nei prossimi mesi del PD sia un obbligo per rilanciare il partito, sicuramente ulteriori chiusure o tatticismi non aiuteranno ne il partito ne chi oggi ci vive all’interno in modo critico.

Giuseppe Civati nel suo blog sottopone un documento per la Prossima Assemblea Nazionale, da parte mia assoluta condivisione e penso ancora una volta che la strada che Civati insieme ad altri sta proponendo è quella di un Vero PD, che purtroppo qualcuno vorrebbe non far nascere mai.

Come spunto di riflessione vi sottolineo questo link per avviare con qualche giorno di anticipo anche qui in Rete una nostra discussione. http://www.ciwati.it/2013/05/06/tutte-e-tutti-per-un-congresso-aperto/

-Per i Comuni al Voto resto del parere, che è assurdo vedere spaccature nel centro sinistra nate da una non volontà di fare le Primarie. Penso che il nostro partito debba Istituzionalizzarle sempre e incentrarle alla base della discussione. ”Addirittura” immagino una cosa facile e penso ovvia, il PD dovrebbe fare un regolamento per le PRIMARIE da inserire sempre in ogni contesto senza cambiare regola di volta in volta. Immagino ad esempio svolgimenti di Primarie in luoghi Istituzionali (sale dei consigli Comunali o Municipali) , quindi meno luoghi di voto ma più accoglienti e sicuramente più controllati e cosi tante altre regolamentazioni che potrebbero avviare competizioni sempre migliori e che si aprano al popolo del ”sinistra-centro” .

 

-Per la Città di Napoli, bhè qui la situazione è assai curiosa. Io insieme a pochi altri all’ultima assemblea Provinciale ci astenemmo dal votare un documento dove il PD si dichiarava Opposizione al Sindaco De Magistris. La cosa più simpatica che da rumors di giornali chi ha votato o poi proposto quel documento (ora preciso non ricordo i firmatari) sono quelli che vorrebbero poi entrare in giunta con proprio uomini.

Ecco allora che qui si deve avviare una discussione seria , perchè qui penso che il problema non deve essere il Nome, perchè altrimenti ancora una volta i nostri dirigenti sono fuori da ogni prospettiva futura. Qui dobbiamo capire insieme al programma che l’Amministrazione Comunale ci sottoporrà Noi quale spunti dare alla vita politica della Città e della Regione.

Ad Esempio:

-il Fallimento assemblee del Popolo di quasi un anno e mezzo fa, possiamo riprenderle rilanciando il Decentramento Municipale e quindi con Assemblee Istituzionalizzate ?

-Possiamo pensare che l’azzeramento della giunta passi anche da nomi ” pesanti” , con una sostituzione di Nomi di peso e di responsabilità che possano essere un orgoglio per Napoli, senza obbligatoriamente a logiche partitiche?

-Possiamo immaginare Nomi in discontinuità totale con la vecchia amministrazione Iervolino, ma anche che facciano un cambio di passo su alcuni sviluppi Urbani con l’Amministrazione attuale ?

-Possiamo ipotizzare una discussione di conflittualità dura con la Regione Campania e con Caldoro per i continui tagli su Trasporto e Sanità ?

IO PARTIREI DA QUESTE DOMANDE PERCHE’ A LIVELLO NAZIONALE COSI COME A LIVELLO LOCALE DOBBIAMO DIRE CHE UN CICLO SI è CHIUSO.

PROVARE CON POSIZIONAMENTI E TATTICISMI A CHIUDERSI NEL PARTITO NON SERVE PERCHE’ COSI COME è VERO CHE SENZA UN GRANDE PARTITO LA COALIZIONE DI ”SINISTRA-CENTRO”  NON VINCE è VERO ANCHE CHE SE SI VUOLE RITORNARE A GUARDARE IN FACCIA I CITTADINI ED ELETTORI IN ITALIA E DI NAPOLI E DELLA CAMPANIA ….

…. L’UNICA STRADA POSSIBILE è APRIRSI CON PIU’ IDEE E PROGRAMMI E MENO TATTICHE.

Gennaro Acampora

Consigliere PD Municipalità 3 – Resp. Pubblica Amministrazione e Beni Comuni GD Campania

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...